Cucire un paralume - DIY

Sapete perché adoro lo shop di Hobby di Carta? Perché è pieno zeppo di prodotti per qualsiasi tipo di hobby creativo, dallo scrapbooking al cucito, dal cake design alla pittura…. Qualsiasi cosa vogliate creare e decorare nello shop la troverete di sicuro!
A proposito di prodotti da decorare oggi voglio mostrarvi come sono riuscita a dare un tocco di colore ad un abat-jour (che trovate qui nello shop) per la cameretta della mia bimba.
Come potete vedere la lampada così era anonima….



…e così ho deciso di decorare il paralume e renderlo più adatto alla camera della bimba. E’ bastato un po’ di elastico e della stoffa e la lampada ha cambiato decisamente connotati!


Pensavo fosse difficile cucire un paralume in stoffa, invece è stato più facile del previsto. Ora vi spiego passo passo come fare, così se avete anche voi un paralume da “rivisitare” potete farlo in pochi e semplici passaggi.
Ecco qui le misure del mio paralume:



Ho tagliato la stoffa per coprire il paralume calcolando una volta e mezza la misura della circonferenza più grande (B), mentre per l’altezza ho aggiunto 10 cm alla misura originale (A), ottenendo così un rettangolo pari a 99 cm x 35 cm.
Successivamente ho piegato la stoffa in modo che il lato A , ovvero il lato più corto del paralume, fosse dritto contro dritto e ho cucito lungo il bordo, ottenendo così una sorta di tubolare.
Ho poi creato un passante sia sopra che sotto, realizzando un piccolo orlo, lasciando uno spazio aperto per inserire l’elastico.
Ho infine inserito l’elastico in alto e in basso, aiutandomi con una spilla da balia, l’ho fissato e ho chiuso il passante. Ecco il paralume finito, pronto per essere indossato. Prima però fate attenzione e distribuite bene l’arricciatura!



Per renderlo più grazioso ho deciso di creare anche una balza. Ho voluto giocare con la stoffa e ho scelto una stoffa con gli stessi colori ma con una fantasia diversa.
Ho tagliato un rettangolo di stoffa di 20 cm di altezza e 99 cm di lunghezza (ovvero una volta e mezza la misura della circonferenza della base del paralume).


Ho piegato la stoffa a metà, dritto contro dritto, nel senso della lunghezza e ho cucito lungo il bordo più lungo, creando una sorta di tubolare aperto. Ho rigirato la stoffa sul dritto e ho cucito il lato corto, lasciando un’apertura centrale per far passare successivamente l’elastico. A circa 1/3 della balza ho realizzato due cuciture parallele, a distanza di circa 1,5 cm l’una dall’altra. Ho quindi inserito l’elastico con l’aiuto della spilla da balia e, una volta ottenuta l’arricciatura desiderata, l’ho fissato alle estremità. Ho infine chiuso il passante e l’apertura centrale e la balza è terminata!



Per decorarla ancora un po’ ho deciso di realizzare un fiocco. Vi spiego come ho fatto? Semplice, ho ritagliato due rettangoli con queste misure:


Per entrambi i rettangoli ho piegato la stoffa a metà, dritto contro dritto, nel senso della lunghezza e ho cucito lungo i tre lati, lasciando però un’apertura per risvoltare il lavoro. Ho cucito l'apertura con dei punti nascosti. Dopo aver eseguito questo passaggio per entrambi i rettangoli, ho posto quello più piccolo sopra al rettangolo più grande e li ho fissati assieme grazie ad una fascettina realizzata allo stesso modo da uno scarto della stoffa. Il fiocco ora è pronto per essere fissato alla balza tramite dei punti.



Ed ecco a voi il paralume finito. E’ più facile a farsi che a dirsi….. spero di essere stata chiara in tutti questi passaggi!


Se anche voi avete a casa una lampada che necessita di essere rimodernata e rinfrescata, ora sapete come fare per donarle un nuovo paralume…e poi nello shop trovate un sacco di tessuti, uno più bello dell’altro! Quindi, cosa aspettate?!?! Largo alla fantasia!
A presto
Eli



2 COMMENTI:

Sabrina Cavalleri ha detto...

E' semplicemente deliziosa!!! Bimba fortunata... e spiegazioni molto chiare! Grazie

Elisa ha detto...

Grazie a te Sabrina e alla varietà di splendidi prodotti nello shop!